Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

(VIDEO) Prysmian: partito il trasferimento della nuova posacavi Leonardo da Vinci dalla Romania alla Norvegia

La nuova nave posacavi Leonardo da Vinci in costruzione per Prysmian presso i cantieri navali Vard (Gruppo Fincantieri) ha lasciato la Romania e il Mar Nero e si sta dirigendo al rimorchio verso la Norvegia dove saranno portati a termine gli ultimi lavori di allestimento e attrezzatura della nave.

La Leonardo da Vinci sarà operativa entro la metà del 2021 e costerà a Prysmian oltre 170 milioni di euro. Sarà un asset strategico per rafforzerà la capacità del gruppo di esecuzione dei progetti d’installazioni sottomarine e il suo approccio come fornitore di servizi sul modello ‘one-stop-shop’. Con una lunghezza di circa 170 m e un’ampiezza di circa 34 m, questa nave Leonardo da Vinci è stata concepita per essere la nave posacavi più performante presente sul mercato e garantirà maggiore capacità e versatilità nella realizzazione di progetti grazie a funzionalità avanzate quali: capacità di installazione in acque profonde a più di 3.000 metri anche grazie a una tecnologia in cavo di nuova generazione, dotata di un’armatura più leggera; velocità massima superiore ai 14 nodi; 2 caroselli da 7.000 e 10.000 tonnellate che garantiscono la più elevata capacità del mercato permettendo di ridurre i tempi di trasporto dalla fabbrica al sito. L’unità avrà poi due linee di posa indipendenti per incrementare la flessibilità operativa e forza di traino superiore a 180 tonnellate.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY