Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

E’ morto Giuliano Gallanti: ex presidente delle Autorità portuali di Genova e Livorno

All’età di 80 anni (il prossimo 23 febbraio ne avrebbe compiuti 81) è morto l’avvocato Giuliano Gallanti, in passato presidente delle Autorità portuali sia di Livorno che di Genova, nonché vertice anche dell’associazione europea dei porti Espo.

A darne notizia è l’house organ dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale che scrive: “Dopo una veloce malattia, oggi ci ha lasciati l’ex presidente dell’Autorità Portuale di Livorno, Giuliano Gallanti. Chi ha avuto la fortuna di conoscerlo, sa che la portualità italiana ha perso un grande personaggio”.

Da sempre esponente politico attivo della sinistra genovese, Gallanti è stato in primis un grande studioso e conoscitore della portualità nazionale ed europea.

Nel suo curriculum vitae è scritto: “All’inizio del mio primo mandato presso l’Autorità portuale di Genova dovetti gestire la delicata questione della trasformazione della Compagnia Unica (Culmv) guidata da Paride Batini, a seguito dell’entrata in vigore della riforma portuale (nel 1994, ndr) e altresì della nota sentenza della Corte di Giustizia Europea che aveva dichiarato illegittimo il monopolio del Consorzio del Porto sulle operazioni portuali e della Compagnia Portuale monopolista delle prestazioni di lavoro. Parimenti mi adoperai perché venissero  introdotte in porto tutte le innovazioni tecnologiche tese a migliorare la qualità e i servizi offerti dall’Autorità portuale”.

Negli ultimi anni si era apertamente schierato contro la sudditanza dei porti verso il gigantismo navale, predicando di non adeguare le infrastrutture pubbliche assecondando la fame di economie di scala dei global carrier.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY