Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Il Ministero della salute rassicura gli spedizionieri sui controlli alle merci

Oggi a Roma il vicepresidente della Federazione nazionale degli spedizionieri (Fedespedi), Domenico Crescenzo, e il segretario generale, Stefano Brambilla, hanno partecipato al tavolo di confronto con il Ministero della Salute sui principali temi di interesse per le imprese di spedizioni organizzato da Confetra. Fra questi l’organico degli uffici preposti ai controlli sanitari e veterinari, l’evoluzione dell’assetto normativo comunitario relativo ai controlli della filiera agroalimentare (Regolamento 625/2017), il pagamento online dei diritti sanitari, la funzionalità dei laboratori sanitari privati.

“L’incontro è stato positivo” ha dichiarato a margine Crescenzo. “Il Ministero è consapevole dell’emergenza organico e ha confermato che sono in corso procedure volte a stabilizzare in tempi rapidi il personale degli uffici periferici e assicurare nuove risorse nei prossimi mesi. Con specifico riferimento a Traces, ha assicurato un dialogo quotidiano con Bruxelles per garantire la massima efficienza e funzionalità del nuovo sistema”.

All’incontro erano presenti anche i rappresentanti di diverse associazioni territoriali del network fede spedi fra cui Alsea (Milano), Arsi (Ravenna), Assosped (Venezia), Spedimar (Livorno), Spediporto (Genova) che hanno rappresentato ciascuna le specifiche istanze dei propri territori.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY