Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Nel 2019 calati i metri lineari in transito a Stazioni Marittime di Genova

Nel 2019 il traffico di carichi rotabili imbarcati e sbarcati dalle navi di Grandi Navi Veloci, Moby, Tirrenia e dalle compagnie di traghetti africane presso le banchine di Stazioni Marittime di Genova sono risultati in calo del 4,62%. Lo ha reso noto la stessa società terminalistica controllata dal Gruppo Msc che ha calcolato appunto una flessione di circa 87mila metri lineari di merce in meno rispetto all’esercizio 2018.

Sul fronte passeggeri, invece, la crescita è stata del 4,2% (88.274 unità in più) per un totale di 2.168.721 persone imbarcate e sbarcate dai traghetti. Sono aumentati in particolare i passeggeri per la Sardegna, mentre diminuiti quelli da e per Palermo, Nord Africa e Corsica.

Record storico invece di croceristi nei terminal di Stazioni Marittime con 1.350.000 passeggeri imbarcati e sbarcati. In totale tra traghetti e crociere sono stati movimentati oltre 3,5 milioni di passeggeri, con un incremento di quasi 427.000 passeggeri rispetto al 2018.

Per il 2020 il terminal prevede un contenuto incremento del traffico traghetti, con valori che si attesteranno su una percentuale del +2%, mentre il traffico crociere dovrebbe invece registrare ancora un incremento. Nel 2020 verranno movimentati 280 scali con circa 1.400.000 di croceristi, di cui 750.000 home port e 650.000 transiti.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY