Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Esordio armatoriale sui fiumi dell’Est Europa per Fratelli Cosulich

Il gruppo genovese Fratelli Cosulich ha reso noto di aver avviato una nuova diversificazione nel trasporto merci fluviale in Est Europa, in particolare in Ucraina.

Più precisamente l’azienda ha acquistato due navi second hand da 3.737 e 2.614 tonnellate di portata lorda impiegate nel trasporto di minerali di ferro e prodotti siderurgici dai porti di Zaporizhstal, Zaporozhye, Dnipopetrovsk, Kamenskoe verso Kerson (tutti porti che sorgono lungo il fiume Dnipro) e anche fino ad alcuni scali della Turchia.

“Questo investimento è parte della nostra strategia volta a diversificare le attività di logistica al servizio della produzione siderurgica e conferma la nostra società come uno dei maggiori operatori specializzati in questo comparto a livello mondiale” scrive la Fratelli Cosulich.

La società genovese è da tempo presene sul mercato ucraino grazie alla partnership con Metinvest, primo gruppo logistico in Ucraina e uno dei primi 5 al mondo nel business della siderurgia. Per il colosso ucraino Fratelli Cosulich gestisce già da alcuni anni i trasporti via mare di carichi da Mariupol verso diversi scali italiani.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY