Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Da Bper Banca cinque finanziamenti allo shipping italiano

Nel corso degli ultimi mesi Bper Banca ha proseguito il proprio impegno nel settore navale completando cinque importanti operazioni di finanziamento per un totale di circa 65 milioni di euro.

L’istituto di credito che ha in Alberto Macciò il suo esperto di trasporto marittimo ha fatto sapere a SHIPPING ITALY che a inizio 2019 è intervenuto “in favore di Rimorchiatori Laziali (Gruppo Cafimar) per l’acquisto del rimorchiatore Sansone, impiegato nel servizio in concessione al gruppo presso il porto di Civitavecchia. Il mezzo, costruito dal cantiere turco Sanmar, è dotato dei più elevati standard tecnologici e rientra in un piano di investimenti mirato al continuo ammodernamento della flotta”.

Nel contesto di un rapporto di collaborazione di lunga data con il Gruppo Marnavi, Macciò prosegue spiegando che hanno finanziato “l’acquisto e l’installazione di una nuova gru e di altri impianti a bordo di un Offshore Support Vessel (già finanziato a suo tempo da Bper), e abbiamo inoltre definito il rifinanziamento di un’altra unità simile. L’upgrading della nave con i nuovi macchinari ne ha ampliato le opportunità di utilizzo nell’ambito dell’attività di offshore survey svolta dal gruppo tramite la società Next Geosolutions, nonché nei servizi tipici a supporto delle piattaforme petrolifere”. Il perfezionamento di questa operazione sotto il profilo legale è stato curato dallo studio Norton Rose Fulbright.

Bper Banca ha recentemente supportato anche Rimorchiatori Riuniti Panfido “per l’innovativa costruzione di un’unità specializzata nel trasporto e nella distribuzione del Gnl come carburante per le navi. Si tratta di un rimorchiatore e una chiatta con capacità di carico fino a 4.000 metri cubi. E’ in costruzione presso il cantiere Rosetti Marino e sarà operativa nell’area dell’Alto Adriatico. Questo progetto, cofinanziato dall’Unione Europea, contribuisce allo sviluppo dei servizi di distribuzione del GNL per bunkeraggio navale, che riteniamo rappresenti un punto di svolta imprescindibile per l’industria del trasporto marittimo”. In questa operazione di finanziamento il supporto legale è stato assicurato dallo studio Watson Farley Williams.

Un’ulteriore linea di credito è stata destinata all’investimento per navi cisterna. “Dopo anni di attenta riflessione che lo hanno portato a superare questo lungo periodo di crisi del mercato conservando la sua tradizionale solidità, il Gruppo Amoretti è tornato a investire e Bper Banca ha sostenuto la sua più recente acquisizione: un’unità specializzata nel trasporto di prodotti petroliferi puliti dalla portata lorda di 39.000 tonnellate” ha spiegato ancora il responsabile del settore shipping all’interno della banca. “La nave, in consegna nella seconda metà di gennaio, verrà impiegata nell’attività consueta del gruppo, ma con un nuovo noleggiatore”. Anche in questa circostanza BPER Banca si è avvalsa della collaborazione dello studio Watson Farley Williams.

Macciò conclude dicendo: “Infine abbiamo sottoscritto una quota di partecipazione a un finanziamento in pool con capofila MPS Capital Services a favore del Cantiere Navale Vittoria dedicato alla costruzione di tre pattugliatori ordinati dal governo greco, che a sua volta beneficerà di fondi Ue nell’ambito del programma Frontex per questa specifica iniziativa. La commessa, che sarà portata a compimento nel 2021, è stata acquisita con gara internazionale dal cantiere grazie alla forte specializzazione maturata in questa tipologia di costruzione”.

Bper Banca fa sapere che l’impegno dell’istituto nel settore marittimo “proseguirà nel 2020 con il finanziamento di nuove navi, nei settori tradizionali o nei contesti più innovativi, sostenendo il saper fare e l’ingegneria italiana nelle loro migliori espressioni. L’Istituto intende inoltre estendere i propri interventi anche alle infrastrutture e agli impianti di logistica portuale, che rappresentano un importante segmento nello sviluppo del settore e dell’economia generale del Paese”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY