Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Dogane e GdF uniscono le forze per aumentare i controlli nei porti

Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane uniscono le forze nei porti italiani per il potenziamento delle attività di repressione e di contrasto degli illeciti perpetrati nel commercio internazionale attraverso lo sviluppo di analisi di rischio congiunte. A questo fine è stato siglato un protocollo operativo dal direttore dell’Agenzia Dogane e Monopoli, Marcello Minenna, e il comandante generale della Guardia di Finanza, gen. Giuseppe Zafarana.

“L’accordo coinvolgerà, in una prima fase sperimentale, i porti di La Spezia, Ravenna, Napoli, Livorno, Civitavecchia e Gioia Tauro. La più stretta sinergia tra le due Amministrazioni ha il duplice obiettivo – spiega una nota della Guardia di Finanza – di rendere più efficienti e veloci i flussi commerciali e, al contempo, di aumentare l’efficacia dell’azione di contrasto dei traffici illeciti transnazionali nella prospettiva di assicurare maggiore tutela ai cittadini e alle imprese e di rafforzare la competitività del sistema Paese.