Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Fincantieri inizia a scommettere sulla navi a guida autonoma

Il gruppo navalmeccanico Fincantieri ha fatto un primo significativo passo verso le navi del futuro a guida autonoma.

La società guidata da Giuseppe Bono ha infatti firmato un Memorandum of Understanding per esplorare opportunità di collaborazione nel campo dell’automazione a livello globale con Marakeb Technologies, provider di soluzioni di automazione leader di settore. L’accordo è stato firmato da Basel Shuhaiber, amministratore delegato di Marakeb Technologies, e Giuseppe Giordo, direttore generale della divisione navi militari di Fincantieri, nel corso della fiera Unmanned Systems in corso ad Abu Dhabi.

Non sarà, però, un accordo limitato solo alle navi militari perché, come spiega la stessa Fincantieri in una nota, “le parti intendono avviare una valutazione incrociata delle attuali soluzioni di automazione adottate da Fincantieri e di quelle brevettate di Marakeb Technologies per esplorare la possibilità di sviluppo congiunto di applicazioni sui diversi tipi di nave del portafoglio prodotti di Fincantieri”.

La stessa nota aggiunge inoltre che la partnership ambisce a stabilire future opportunità commerciali nei mercati dell’area e in quelli internazionali attraverso l’unione della comprovata reputazione di Marakeb nel Middle East e nel Nord Africa, e il forte interesse di Fincantieri per l’integrazione delle nuove tecnologie e la sua espansione su scala globale.

Basel Shuhaiber, amministratore delegato di Marakeb Technologies, ha detto: “Marakeb Technologies mira ad espandere le sue capacità nel campo dell’automazione attraverso una partnership strategica con Fincantieri. I nostri punti di forza comuni nell’integrazione di tecnologie senza pilota ci consentiranno di creare opportunità uniche negli Emirati Arabi Uniti e all’estero”.

Giuseppe Giordo, direttore generale divisione navi militari di Fincantieri, a sua volta ha dichiarato: “Un simile accordo ci rafforza sotto molteplici aspetti. Infatti, insieme a Marakeb Technologies, il nostro posizionamento nell’area si arricchisce di un partner di primo livello, aprendo la possibilità di esplorare nuove opportunità. Anche dal punto di vista dell’innovazione contiamo, con questa intesa, di dare un impulso importante per lo sviluppo di soluzioni all’avanguardia”.

Marakeb Technologies progetta e produce prodotti tecnologici che vanno dai sistemi di automazione avanzati alle stazioni di controllo a terra per applicazioni militari e industriali. Con l’integrazione della propria tecnologia brevettata e collaudata MAP Pro, Marakeb Technologies può convertire qualsiasi veicolo aereo, terrestre e marittimo da presidiato a non presidiato, fornendo agli operatori la possibilità di monitorare e controllare il veicolo autonomo da qualsiasi luogo a terra e in mare.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY