Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Sequestro record di droga nel porto di Livorno

Nel porto di Livorno è andata a buon fine un’operazione internazionale anti-droga che ha visto la stretta collaborazione tra la Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze, l’Arma dei Carabinieri e l’Agenzia delle Dogane di Livorno portando al sequestro record di 3 tonnellate di cocaina su una nave in porto a Livorno. Il cargo battente bandiera delle isole Marshall proveniva dalla Colombia e tre persone sono state arrestate in Francia come destinatarie della spedizione.
Questo il bilancio di un’operazione frutto di indagine partita da Marsiglia e che ha coinvolto la Dda di Firenze. Il sequestro, spiega il procuratore Giuseppe Creazzo, è il secondo più ingente in Italia: il valore è circa 400 milioni di euro. Gli inquirenti francesi avevano segnalato alla Dda che la nave sarebbe arrivata a Livorno con un carico. Quando ha attraccato il 24 febbraio è scattata la perquisizione. La droga era in numerosi zaini, ciascuno con circa 37-38 chili. Gli zaini, tutti svuotati meno uno, sono stati riempiti con altro materiale in modo che avessero uguale peso. Quindi la nave ha sostato a Genova dove gli investigatori hanno messo microspie. Ieri la nave è giunta a Marsiglia dove sono arrivati tre uomini che hanno portato gli zaini in una villa e sono stati arrestati.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY