Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Rosso di 27,5 mln $ per d’Amico International Shipping nel 2019

La d’Amico International Shipping, azienda del gruppo d’Amico Società di Navigazione attiva nel trasporto via mare di prodotti petroliferi raffinati, ha reso noti i risultati dell’esercizio 2019 che si è chiuso con una perdita di 27,5 milioni di dollari (in calo dai -55,1 milioni del 2018), ricavi in crescita a 258,3 milioni di dollari (da 244,9 di un anno prima), Ebitda pari a 104,2 milioni (40,3%) e indebitamento netto salito a 682,2 milioni di dollari (da 588,7 milioni a fine 2018).

Dal gruppo d’Amico sottolineano però la soddisfazione per l’ultimo trimestre del 2019 che si è chiuso in utile per 4,9 milioni di dollari a fronte di ricavi pari a 72,2 milioni e un Ebitda di 34,9 milioni.

Paolo d’Amico, presidente e amministratore delegato di d’Amico International Shipping, ha così commentato i risultati: “Questo importante risultato è attribuibile principalmente alle migliori condizioni di mercato e alle efficienze di costo ottenute nel corso del 2019. Dis ha realizzato una media spot giornaliera pari a 13.683$ nel 2019, corrispondente a un incremento di 2.885 $ al giorno rispetto alla media di 10.798 ottenuta nel 2018. In coerenza con la solita prudente strategia commerciale, Dis ha mantenuto un livello elevato di copertura nel 2019, pari al 51,9% dei giorni totali, a una media giornaliera di 14.760 $. La nostra media totale TCE (spot e time-charter) è stata quindi pari a 14.239 $ nel 2019 contro i 12.184 nel 2018”.

Sempre d’Amico ha ancora aggiunto: “L’ultimo trimestre dell’anno è stato particolarmente forte per il nostro settore e questo ci ha consentito di ottenere una media spot giornaliera pari a 17.242$ vs. 11,617 $ generata nello stesso trimestre del 2018. Tale risultato si deve all’usuale incremento stagionale della domanda e all’entrata in vigore, a partire da gennaio 2020, delle nuove regolamentazioni Imo sui carburanti marittimi. Ad eccezione di una breve correzione dovuta al raggiungimento del picco nei contagi da Coronavirus (Covid-19) in Cina, il mercato ha continuato a essere molto forte nel primo trimestre del 2020, con un trend di noli crescente a partire da metà febbraio. Il valore dei noleggi a periodo e delle nostre navi hanno continuato a salire nel corso del 2019. Al momento, la stima della rata time-charter per periodi di un anno è pari a 15.500 $ al giorno per MR2 convenzionali e di 16.750 $ per MR2 Eco”.

Il direttore finanziario Carlos Balestra di Mottola, ricordando che d’Amico International Shipping non chiudeva in utile un trimestre da inizio 2017, ha aggiunto: “Nel corso dell’anno, siamo riusciti a rafforzarci patrimonialmente e a migliorare la nostra posizione di liquidità. In aggiunta all’aumento di capitale di 44 milioni di euro conclusosi in aprile, Dis ha raccolto 41,2 milioni di ulteriore liquidità attraverso accordi di vendita e di vendita con lease-back”.

Nel quarto trimestre dell’anno, d’Amico International Shipping ha preso in consegna l’ultima delle proprie newbuilding, una LR1 con scrubber, portando a termine un rilevante piano di investimenti di 755 milioni di dollari avviato nel 2012. “Al momento gli investimeti futuri previsti sono legati esclusivamente alla manutenzione delle nostre navi e saranno dunque notevolmente inferiori a quelli degli scorsi anni” ha concludo Balestra Di Mottola.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY