Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Nuova occupazione e nuovi spazi per Msc a Gioia Tauro

Il Gruppo Msc assume nuovo personale e nuove aree presso il proprio Medcenter Container Terminal di Gioia Tauro. A renderlo noto è la locale port authority guidata dal commissario straordinario Andrea Agostinelli ricordando inoltre che “nei primi quattro mesi dell’anno sono stati movimentati 1.007.938 Teu, che hanno determinato un aumento dei traffici portuali superiore al 52,5%. Si tratta di un vigoroso incremento che, comunque, per una corretta lettura del trend, giunge a seguito della forte crisi del 2019, ormai decisamente superata”.

In una lettera inviata al patron di Msc, Gianluigi Aponte, Agostinelli ha sottolineato “l’esigenza, manifestata vivamente dall’intera comunità portuale e da alcune sigle sindacali, di procedere alla riassunzione di quei lavoratori rimasti iscritti nell’elenco dell’Agenzia portuale, quale ulteriore segno di attenzione verso il territorio calabrese”. Da Ginevra è arrivata una risposta affermativa per confermare quanto inizialmente promesso dal terminalista in merito agli investimenti, alle riassunzioni delle maestranze e per assicurare che continuerà ad assumere altro personale. “A tale riguardo le confermo la nostra intenzione a reintegrare le poche persone che attualmente sono inserite nella Gioia Tauro Port Agency” è stata la risposta di Aponte secondo quanto rilevato dall’Autorità Portuale.

Lo stesso patron di Msc avrebbe manifestato apprezzamento nei confronti dei lavoratori portuali sottolineando la buona resa in termini di produttività raggiunta dal porto grazie alle maestranze: “Cosa che ci da la fiducia per continuare a indirizzare sempre più volumi su Gioia Tauro e per far diventare Gioia Tauro il porto più importante del Mediterraneo” sono le parole di Aponte riportate sempre dall’ente. Il numero uno si è detto anche “molto contento dei continui investimenti sui dragaggi, indispensabili per l’ormeggio delle navi da 23.000 Teu”.

L’Autorità Portuale ha infine reso noto che nei prossimi giorni procederà all’estensione temporanea dell’area portuale in concessione a Medcenter Container Terminal richiesta dal terminalista per poter depositare circa 40.000 container. Secondo quanto appreso da SHIPPING ITALY si tratta di circa 50.000 mq probabilmente destinati a ospitare i box ‘parcheggiati’ temporaneamente da spedizionieri e caricatori in attesa che l’emergenza Covid-19 rimetta in moto economia e scambi commerciali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY