Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Inaugurata a Koper una nuova banchina per navi car carrier

Nel porto sloveno di Koper è stata appena inaugurato una nuova banchina ro-ro dedicata espressamente al terminal auto. Secondo quanto annunciato dalla società che gestisce lo scalo, Luka Koper, il nuovo ormeggio consentirà l’attracco di navi da 100 a 240 metri di lunghezza, mentre la profondità del fondale è di 10 metri.

L’accosto è situato proprio a ridosso dell’ampia area del poto dedicata allo stoccaggio di automobili nuove dove recentemente è stata completato un raccordo ferroviario che rende le attività di inoltro e ricezione delle auto con le banchine più veloce e produttiva.

“Questo investimento dovrebbe aiutare Luka Koper a mantenere una posizione di leadership e di migliorare la competitività nello scenario competitivo dei terminal auto attivi in Europa e nel Mediterraneo” spiega lo scalo sloveno.

Il timing con cui questa nuova banchina è stata resa disponibile non è dei più fortunati perchè, secondo un’analisi di Vesselsvalue.com, la domanda di stiva per navi che trasportano veicoli è scesa del 18% anno su anno. Alcuni mercati (le importazioni in Cina e le esportazioni dal Giappone) stanno mostrando segnali di ripresa più rapidi rispetto ad altre regioni del mondo (ad esempio l’esportazioni dagli Stati Uniti e le importazioni nel Regno Unito).

Da Vesselsvalue.com fanno però notare che la strada verso una ripresa dei volumi spediti via mare pre-Covid sarà lunga e, finché questo non avverrà, si assisterà a un rapido ricorso alle demolizioni di naviglio più vecchio da parte delle società armatoriali. Per il prossimo futuro, in ogni caso, il mercato della logistica via mare di auto nuovo rimarrà particolarmente difficile per gli operatori.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY