Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Ancora blank sailing annunciati da Ocean Alliance per i porti italiani a luglio

Ocean Alliance, il consorzio armatoriale costituito dalle compagnie di navigazione Cma Cgm, Cosco, Evergreen e Oocl, ha annunciato oggi la cancellazione di partenze nell’ambito del proprio network di linee marittime per il trasporto di container a seguito dell’emergenza pandemica di Coronavirus. Per ciò che riguarda il trade Asia – Mediterraneo sono previste cinque cancellazioni di partenze e la riduzione di una rotazione.

In particolare nei mesi di giugno e luglio per il servizio MED1, che in Italia scala Genova (Psa Genova Prà) e La Spezia (Lsct), è stata annullata le partenze dalla Cina della settimana numero 26 del 2020 (la prossima per intendersi), mentre il Med 2 (che scala solo il terminal sotto la Lanterna) non effettuerà la rotazione in partenza dall’Estremo Oriente nella settimana 31 (quella di lunedì 20 luglio).

Per quanto riguarda poi la linea Med5 che che collega direttamente l’Asia con il bacino portuale dell’Adriatico i blank sailing annunciati sono quelle delle navi in partenza dalla Cina nelle settimane 24 e 29 (con arrivo delle navi in Mediterraneo intorno a metà luglio). La rotazione del servizio programmato per la settimana 31 (partenza a fine luglio dal Far East risulta ridimensionato).

Un particolarità riscontrabile dall’operativo indicato da Cosco Shipping Italy è quella che il servizio Med5 di Ocean Alliance riporta il porto di Venezia (oltre a Trieste) all’interno della rotazione ma in realtà lo scalo lagunare già da diversi mesi è rimasto escluso dalla linea diretta con l’Estremo Oriente e viene servito via feeder.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY