Il quotidiano on-line del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Il nuovo traghetto Ciudad de Valencia ha lasciato il Cantiere Navale Visentini (FOTO)



Ha lasciato il Cantiere Navale Visentini di Porto Viro (Rovigo) e si trova attualmente in Adriatico per le prove in mare il nuovo traghetto Ciudad de Valencia destinate a entrare a far parte della flotta Trasmediterranea (gruppo Naviera Armas).

Dopo la consueta spettacolare manovra dal sito del cantiere navale fino a Porto Levante e da lì poi in mare aperto, la nave ha iniziato alcune prove in mare preliminari dopo le quali farà rotta verso Trieste per ulteriori lavori finali prima delle vere e proprie prova propedeutiche alla consegna alla compagnia di navigazione spagnola. Non è ancora stato reso noto ufficialmente se la nuova costruzione verrà impiegata sulle rotte fra la penisola iberica e le isole Baleari oppure verso le Canarie. La consegna ufficiale all’armatore committente (in virtù di un noleggio di lungo periodo a scafo armato corpo e macchina) da parte del cantiere avverrà fra circa un mese.

Si tratta della costruzione numero 229 uscita dal Cantiere Navale Visentini, la più lunga della storia per lo stabilimento con i suoi 203 metri di lunghezza. Realizzata su progetto dello studio Naos Design, questa unità ro-pax è larga 25 metri, potrò ospitare a bordo 1.000 passeggeri e 2.600 metri lineari di carico rotabile.

Dopo questa unità lo stabilimento navalmeccanico di Porto Viro è già al lavoro sulle prossime due nuove costruzioni (sempre una nave ropax simile) la cui consegna è prevista fra dodici mesi (la prima) e nel 2022 (la seconda che andrà a Corsica Linea).