Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Dopo 15 anni tornata a Marina di Carrara una nave con oltre 10 metri di pescaggio

Settimana movimentata al porto di Marina di Carrara.

Dopo la partenza, rivelata da SHIPPING ITALY, di una nuova linea per il trasporto di carichi rotabili con la Tunisia operata dalla neonata Anarres Shipping, la Federazione Italiana Piloti dei Porti (Fedepiloti) ha reso pubblico un altro risulttao importante per lo scalo toscano.

“Dopo ben 15 anni di attesa, nel porto di Marina di Carrara è entrata una nave con pescaggio superiore a 10 metri, per l’esattezza 10,3 metri” si legge in un post della federazione. Che poi aggiunge: “Ad assistere la manovra di entrata il Pilota del Porto com.te Michele Vullo, coadiuvato dal marittimo abilitato al pilotaggio c.l.c. Esposito Michele”.

La nave in questione, secondo quanto ricostruito da SHIPPING ITALY, è la Anya, una supramax bulk carrier da 58.600 tonnellate di portata lorda e lunga 190 metri.