Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Aperta dal Mit la corsa alle poltrone delle AdSP italiane

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha ufficialmente aperto la procedura per l’indiivduazione dei prossimi presidente delle Autorità di sistema portuale italiane.

In una nota pubblicata dal dicastero si legge: Nei prossimi mesi occorrerà procedere al rinnovo degli organi di vertice delle seguenti Autorità di sistema portuale: Mar Tirreno meridionale e Ionio, Mare Adriatico orientale, Mare Ionio, Mar Tirreno centro-settentrionale, Mare  Adriatico centro-settentrionale, Mare Adriatico centrale, Mar Ligure occidentale, Mar Tirreno centrale, Mar Ligure orientale, Mar Adriatico settentrionale, Mar Tirreno settentrionale, Mare di Sicilia orientale e Mare Adriatico meridionale”.

Il ministero ricorda che l’articolo 8 della legge 28 gennaio 1994, n. 84, come sostituito dall’articolo 10 del decreto legislativo 4 agosto 2016, n. 169, stabilisce che il Presidente di ciascuna delle Autorità di sistema portuale sia nominato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, d’intesa con il Presidente della Regione o i Presidenti delle Regioni interessate, sentite le Commissioni parlamentari.

La norma in parola, al comma 1, prevede che “Il Presidente è scelto fra cittadini dei paesi membri dell’Unione europea, aventi comprovata esperienza e qualificazione professionale nei settori dell’economia dei trasporti e portuale”.

In relazione a ciò la Ministra Paola De Micheli “intende procedere – si legge in una nota – all’acquisizione di manifestazioni di interesse da parte di coloro che fossero interessati a ricoprire in via esclusiva e a tempo pieno il ruolo di presidente delle predette Autorità di sistema portuale. Gli interessati possono presentare la manifestazione d’interesse tramite l’invio del proprio curriculum vitae, specificando le esperienze e qualificazioni professionali conseguite nei settori dell’economia dei trasporti e portuale”. Viene anche richiesto di specificare la o le Autorità di sistema portuale per le quali si intende presentare la candidatura.

L’avviso del Mit non ha natura concorsuale ed è pubblicato al solo fine di raccogliere le eventuali manifestazioni di interesse. “Non è prevista alcuna procedura selettiva, non verrà redatta e pubblicata alcuna graduatoria, né sarà reso pubblico l’elenco di coloro che avranno presentato il proprio curriculum vitae” specifica la comunicazione.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY