Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

BBC Chartering ancora al vertice della Top 10 dei vettori marittimi break bulk

Secondo gli ultimi dati di Dynaliners aggiornati al primo semestre del 2020, i primi dieci vettori marittimi attivi nel mercato break bulk impiegano 396 navi per una portata lorda complessiva pari a 7,7 milioni di tonnellate, pari al 10% della flotta globale in termini numerici e il 18% della capacità con riferimento a questo specifico segmento d’attività.

Il primo in classifica è Bbc Chartering (con 147 navi e 1,9 milioni di tonnellate di portata lorda), seguito da Cosco Shipping Specialised Carriers con 57 navi e 1,6 milioni di Tpl) che mantiene anch’esso la seconda posizione già acquisita negli anni passati. Da notare che Cosco opera un numero di navi significativamente minore ma di portata mediamente molto maggiore rispetto a Bbc.

La più grande nave al mondo è della tedesca Macs (ottava nella graduatoria), la cui flotta in media si attesta su una portata di 35.000 tonnellate, mentre AAL Shipping (quarta) e Chipolbrok (quinta) risultano nel mezzo fra quest’ultima e Cosco in termini di tonnellaggio medio delle proprie unità. I tre vettori con le navi maggiori in termini di portata sono anche quelli che offrono servizi di linea regolari.

La fotografia delle compagnie di navigazione attive nel trasporto marittimo di carichi break bulk, vede poi l’olandese Spliethoff in terza posizione con 55 navi di portata media pari a 16.500 tonnellate (in totale la flotta ha una capacità di stiva pari a 909.600 tonnellate di portata). Dopo di lei fino a un anno fa c’era Zeamarine, compagnia ormai smembrata e alle prese con un delicato processo di ristrutturazione finanziaria. La sesta posizione, secondo l’analisi di Dynaliners, è occupata da Wagenborg, la settima da Swire Shipping, l’ottava come detto da Macs , la nona da Thorco e la decima da Pil.
Complessivamente la flotta di sole navi break bulk (escluse quindi le ro-ro, portacontainer, unità semisommergibili, ecc.) offre al mercato una capacità di sollevamento pari a 321.000 tonnellate e Bbc Chartering, nonostante la portata media relativamente contenuta delle sue unità, può vantare una capacità di sollevamento media per ogni suo scafo di 380 tonnellate.