Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Partita in Cina la costruzione per Grimaldi della seconda nave ro-ro di Finnlines

La compagnia di navigazione Finnlines, controllata dal Gruppo Grimaldi di Napoli, ha annunciato l’avvio della costruzione della seconda di tre nuove navi ibride ro-ro presso il cantiere cinese Jinling.

Il piano d’investimenti complessivo della shipping company finlandese è di 500 milioni di euro e prevede la costruzione di queste tre unit ro-ro più altri due traghetti della classe Superstar. Massima attenzione è rivolta alla riduzione delle emissioni sia in navigazione che, soprattutto, in porto, dove un sistema di batterie al litio consentirà di azzerare l’uso del bunker e quindi dei fumi generati dai motori.

Le tre navi ro-ro, che verranno ribattezzate Finneco I, II e III, saranno consegnate fra il 2021 e il 2023 mentre i ro-pax entreranno in attività a partire dal 2023.

“Continuiamo a portare avanti la nostra strategia di sviluppo con determinazione e coerenza. In Finnlines facciamo evolvere continuamente il nostro modo di lavorare. Negli ultimi dieci anni abbiamo indirizzato gli investimenti verso l’efficienza energetica e le tecnologie verdi e il nostro programma di nuove costruzioni si concentra su ulteriori elementi di risparmio energetico. Queste nuove navi ultra-green offriranno ai nostri clienti servizi di linea molto sostenibili in futuro” sono state le parole dell’amministratore di Finnlines, Emanuele Grimaldi, in occasione del primo taglio della lamiera di questa seconda nave ro-ro.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY