Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Minenna prefigura Dogane aperte 24/7 e annuncia la nascita del servizio Qualitalia

Roma – In occasione della presentazione a Roma di una ricerca sui corrieri espresso, il direttore generale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna, di fronte alle sollecitazioni ricevute per attuare definitivamente lo Sportello unico dei controlli alle merci, ha così risposto: “Ho già effettuato più di una segnalazione sullo Sportello Unico e ne farò altre. Ve lo assicuro”. Con queste parole ha lasciato intendere che si sta spendendo per rimuovere gli ultimi ostacoli che si frappongono verso il raggiungimento dell’obiettivo di velocizzare e semplificare i controlli alle merci in arrivo in Italia da parte dei vari enti preposti.

Minenna è anche andato oltre, preannunciando che l’Agenzia da lui diretta andrà verso un’attività no-stop giorno e notte tutto l’anno: “E’ inesorabile che si debba arrivare a una Dogana (aperta) 24/7” ha detto.

Il direttore generale ha ovviamente lodato il lavoro dei suoi uomini che durante la fase acuta dell’emergenza pandemica “su 10mila, 4mila erano sul campo e gli altri 6mila a casa in smart working ma continuando a fare i controlli”.

Infine Minenna, uomo molto attento alla comunicazione e deciso ad aprire il più possibile verso l’esterno l’Agenzia, ha annunciato che a brevissimo verrà lanciato “Qualitalia e sarà un marchio di certificazione di fede pubblica delle Dogane. Sarà un servizio messo a disposizione dalle Dogane alle imprese”. Per quanto è stato possibile capire si tratterà di un servizio (a pagamento) che le aziende possono richiedere se desiderano avere certezza dell’origine e della composizione dei prodotti e delle merci che importano. Per quest’attività le Digane si serviranno delle competenze del proprio staff e delle attrezzature interne all’agenzia (ad esempio i laboratori).

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY