Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Oltre 216 kg di droga trovati su una nave arrestata nel porto di Ancona

Sequestrato un carico di 216,68 kg di cocaina suddivisi in panetti nascosti in un ripostiglio sigillato sulla nave bulk Adrienne ormeggiata al porto di Ancona. Battente bandiera liberiana, questa unità è di proprietà della società armatoriale giapponese Ithocu Corp.

L’operazione, fanno sapere i procuratori distrettuali antimafia Monica Garulli (Ancona) e Michele Renzo (l’Aquila), che hanno coordinato le indagini con le rispettive Dda, è stata condotta da Gico, Gruppo e Roan della Guardia di finanza Ancona, del Comando provinciale Gdf di Chieti e dai carabinieri del Comando provinciale di Chieti.

La nave, perquisita da 50 uomini con l’ausilio di unità cinofile, è stata sequestrata e uno dei membri dell’equipaggio è stato arrestato.

I procuratori rimarcano “la professionalità e l’efficienza delle forze di pg coinvolte nell’operazione. La loro capacità di progettare e operare all’unisono ha permesso di moltiplicare l’efficienza dell’intervento e giungere a un risultato che per una lunga serie di difficoltà operative (fra tutte, le enormi dimensioni della nave) non era affatto scontato”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY