Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Genova costretta a cancellare l’assemblea mondiale di agenti marittimi e broker

Per Gian Enzo Duci avrebbe rappresentato la ciliegina sulla torta di fine mandato al vertice della Federazione nazionale degli agenti marittimi (Federagenti) ma le attuali condizioni di emergenza sanitaria hanno imposto di cancellare l’assemblea mondiale di Fonasba. Quest’ultima è la federazione mondiale delle associazioni di categoria nazionali che rappresentano gli interessi di broker navali e agenti marittimi. Dal 12 al 16 ottobre prossimi meeting, ricevimenti e cene di gala erano in programma a Palazzo della Borsa, Terrazza Colombo e Palazzo Ducale nel capoluogo ligure.

“Dopo Dubai 2018 e Miami 2019, la 51esima assemblea mondiale degli agenti e broker marittimi si sarebbe dovuta tenere a Genova in questi giorni. Le condizioni sanitarie internazionali ci hanno costretto a cancellare l’evento, ma contiamo di riprovarci in futuro. Per ora speriamo di vederci tutti ad Anversa 2021” sono state le parole di Gian Enzo Duci, presidente uscente di Federagenti. “Portare a Genova persone da 60 Paesi e 5 continenti oltre che impossibile per qualcuno sarebbe stato anche insensato per noi”.

Rimane l’amare in bocca perché “quest’anno ricorre il 75mo anniversario dalla nascita di Assagenti e sarebbe stato carino celebrare in questo modo”. Ma Duci prova a essere ottimista e a guardare avanti: “Magari puntiamo al 2025 per gli 80 anni. Per  ora Anversa 2021 e Bahrain 2022 sono edizione già assegnate”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY