Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Un emendamento al Decreto Agosto apre al sostegno pubblico anche per le imprese portuali ex art.16

Dalla Commissione Bilancio del Senato è arrivato il via libera alla proposta emendativa all’art. 93 del Decreto Agosto che introduce misure di sostegno agli operatori e alle imprese che operano nel settore portuale e marittimo.

Lo riporta Port News spiegando che in sostanza viene riconosciuta alle Autorità di Sistema Portuali la possibilità di erogare in favore delle imprese autorizzate ai sensi dell’art. 16 della legge 84/94 un contributo pari a 90 euro per ogni turno lavorativo prestato in meno rispetto al corrispondente mese del 2019. Il contributo può essere riconosciuto nel limite di spesa già previsto dall’art. 199, comma 1, lett. b, del Decreto Bilancio (pari a 4 milioni di euro) e a valere sulle risorse dell’Autorità di Sistema Portuale.

“È un passo molto importante, con cui si integra il quadro di iniziative di sostegno alla ripartenza del cluster portuale già avviato con il Dl Semplificazione” ha dichiarato Andrea Romano a Port News. “Le imprese articolo 16 appaltatrici sono una realtà fondamentale del mondo portuale, soprattutto a Livorno e La Spezia, e da oggi anch’esse potranno accedere alle risorse già messe a disposizione delle Autorità di Sistema Portuale per il post-lockdown. Parliamo di centinaia di lavoratori e di molte aziende che erano rimaste escluse dalla rete di protezione e rilancio. Un passo importante e frutto di un bel lavoro di squadra tra politica, associazioni e istituzioni, a cui ha contribuito con grande efficacia anche l’Adsp del Mar Tirreno Settentrionale”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY