Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Dirottata da un altro terminal genovese la prima linea Msc che da lunedì scalerà Terminal Bettolo

Lunedì 12 ottobre è il giorno in cui la nave Msc Sena inaugurerà l’operatività del nuovo terminal container sorto dal riempimento di Calata Bettolo. Lo ha reso noto il Gruppo Msc spiegando che questa portacontainer (202 metri di lunghezza, 32 metri di larghezza e oltre 2.500 Teu di capacità) giungerà a Genova carica di container provenienti dal Mar Nero dopo aver percorso il suo itinerario partito lo scorso 28 settembre da Costanza (Romania) per poi toccare Novorossiysk (Russia), i porti dello stretto del Bosforo, la Turchia e porti greci, compreso il Pireo. La nave dovrebbe secondo i piano ripartire dal capoluogo ligure il giorno successivo carica di container in export e diretta a Gioia Tauro, per poi rifare rotta verso il Mar Nero.

Si tratta di un servizio regolare che Msc ha ribattezzato Line B e che, secondo quanto appreso da SHIPPING ITALY, finora veniva ‘lavorato’ sempre a Genova dal Terminal Sech o saltuariamente anche dal Imt Terminal del Gruppo Messina. Non una nuova linea per il porto di Genova ma un trasferimento fra terminal container dello stesso scalo.

Nella sua nota Msc ha poi specificato che il terminal gestito dalla controllata Til – Terminal Investment Ltd è strutturato su un banchinamento di 380 metri, con 17 metri di profondità e può contare su 9 ettari di superficie, di cui 7 dedicati alla movimentazione dei container per una capacità massima di 150.000 Teu/anno. Il terminal è equipaggiato per poter accogliere (teoricamente) navi fino a 9.000 Teu tra cui tre gru mobili, 3 reachstacker, 2 empty container handler, 3 RTG e 10 terminal Tractor.

Per rendere operativo il terminal nel 2020 la compagnia ha già effettuato 70 nuove assunzioni di personale, in larga parte attingendo da altri terminal liguri. “Una volta completati i lavori si prevede un ulteriore sostanziale sviluppo e ampliamento del terminal che potrà accogliere ancora maggiori traffici in import e in export” conclude la nota di Msc.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY