Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Tre navi in uscita dalla flotta Navigazioni Montanari e dismissioni bandiera per Augusta Due e Sicilnavi

La società armatoriale Navigazione Montanari di Fano potrebbe nel prossimi futuro dismettere tre navi cisterna della propria flotta. Secondo quanto rivelano alcuni broker marittimi le tre navi Valle di Aragona, Valle di Siviglia e Valle di Andalusia sarebbero state appena cedute in blocco a una società indonesiana per un prezzo complessivo pari a circa 21 milioni di dollari.

Dalla shipping company marchigiana nessuna conferma né smentita a questo rumour di mercato. Le ragioni della cessione di queste tre navi cisterna Medium Range da 42.700 tonnellate di portata sono probabilmente legate alla loro età avanzata (quasi 20 anni) essendo state costruite nel 2001 dal cantiere sudcoreano Hyundai Mipo.

Già lo scorso mese di luglio la nave Valle di Siviglia veniva data per quasi venduta da alcuni broker al prezzo di circa 7,3 milioni di dollari ma la cessione era stata prontamente smentita da Navigazione Montanari.

Potrebbero essere destinate alla cessione anche altre due navi cisterna di proprietà italiana che, stando a quanto appena reso pubblico dalla Capitaneria di porto, hanno fatto richiesta di dismissione della bandiera italiana. Una è la Ginostra M di Augusta Due, unità chemical tanker da 8.000 metri cubi del 2006, che potrebbe essere destinata alla dismissione o al charter sotto altra bandiera estera.

Idem dicasi per la nave Old Wine, una cisterna da 8.100 tonnellate di portata e costruita nel 1983 (37 anni) della società Sicilnavi, per la quale è stata resa pubblica la richiesta di dismissione bandiera da parte della Capitaneria di porto di Palermo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY