Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Settembre col segno meno per i porti di Genova e Savona. Solo i container recuperano

I porti di Genova e Savona si sono rivelati ancora in sofferenza anche nel mese di settembre. Lo dicono gli indicatori sui volumi di merci imbarcate e sbarcate che sono praticamente tutti negativi secondo le statistiche pubblicate dalla port authority guidata da Paolo Emilio Signorini.

Nel singolo mese di settembre le tonnellate totali sono state pari a 4.462.968, in flessione del 21,6% rispetto allo stesso mese del 2019, mentre il consuntivo per i primi nove mesi dell’anno parla di 43.018.398 tonnellate imbarcate e sbarcate, -17% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Nel singolo mese, sempre guardando alle tonnellate, il traffico containerizzato ha fatto segnare un -3,5%, il traffico convenzionale un -8,3%le rinfuse solide -46,7%, gli olii minerali -51,1%, le altre rinfuse liquide -9%. L’unica voce in crescita (+39,5%) sono il bunker e le provviste di bordo. Per ciò che riguarda il numero di passeggeri i traghetti hanno fatto segnare un -40,4% e le crociere un -62,4%. Contenuto il decremento dei container anche se lo si osserva dal punto di vista dei Teu imbarcati e sbarcati: -4,7%.

Guardando i dati sul calcolo progressivo dei mesi dal 1 gennaio al 30 settembre (43.017.398 tonnellate) il calo complessivo del sistema portuale del Mar Ligure Occidentale è del -17%. Nei primi nove mesi dell’anno il traffico containerizzato è calato in tonnellate del -7,7% (-10% in Teu), il traffico convenzionale di un -16,7%, rinfuse solide -42,4%, oli minerali -23,4%, altre rinfuse liquide -13,2%. Quasi 1.500 in meno (precisamente 1.484) è stato il numero di navi in meno che hanno scalato i porti di Genova e Savona (-22,3%).

I soli porti di Savona e Vado Ligure nei primi tre trimestri del 2020 hanno movimentato poco più di 9,5 milioni di tonnellate di merci, pari a un -13,17% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Il traffico passeggeri ha invece fatto segnare un -73,6% (di cui le crociere da sole hanno pesato per un -85,7%).

I numeri delle sole banchine di Genova e di Prà dicono invece che nei primi nove mesi dell’anno sono state 33.458.719 le tonnellate imbarcate e sbarcate (-18,1%), i container Teu 1.722.184 (-13,1%) e i passeggeri 1.069.617 (-59,8%, con le crociere che da sole hanno fatto registrare un -88,8%).

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY