Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Terminato l’imbarco record della turbina Monte Bianco di Ansaldo Energia (FOTO)

E’ stato completato con successo questa mattina presso le aree di Cornigliano del porto di Genova l’imbarco della turbina Monte bianco prodotta da Ansaldo Energia e destinata al porto di Marghera.

Dopo il diffusore da 110 tonnellate già caricato nella giornata di ieri, poco fa sono terminate le operazioni d’imbarco sulla nave Happy River della compagnia olandese Big Lift della turbina da 578 tonnellate. Un nuovo primato per gli imbarchi heavy lift di Ansaldo Energia nel porto di Genova. La parte di logistica terrestre della spedizione è stata affidata al gruppo Fagioli. Hb Shipping è il broker a rappresentante in Italia della compagnia di navigazione proprietaria della nave Happy River mentre Campostano Anchor è l’agente marittimo.

Le operazioni di trasporto e movimentazione in banchina hanno impiegato carrelli semoventi Spmt (Self-Propelled Modular Transporter) combinati in due linee per una portata di oltre 1.000 tonnellate. La turbina raggiungerà la centrale termoelettrica Edison di Marghera Levante dove gli ingegneri della Fagioli hanno previsto lo sbarco con l’utilizzo di una chiatta oceanica, il trasporto mediante Spmt e infine l’installazione con l’utilizzo di gantry cranes della portata combinata pari a 1.200 tonnellate.

Le operazioni di sbarco e di posa sulle fondazioni della turbina saranno ultimate entro la fine del 2020, mentre la centrale termoelettrica Edison a Marghera Levante entrerà in esercizio nel 2022 e sarà l’impianto più efficiente d’Europa.

La partenza della nave dal porto di Genova è prevista per il tardo pomeriggio di oggi, giovedì 10 dicembre, e l’arrivo a Marghera è fissato per domenica prossima.