Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Rimorchiatori Riuniti completa il rinnovamento di Tug Malta con il rimorchiatore Senglea

Rimorchiatori Riuniti del Mediterraneo, la subholding del gruppo genovese attivo nel rimorchio portuale, ha appena ricevuto per il porto di Malta la sua ultima new entry in flotta. Si tratta di un rimorchiatore Damen (modello Reversed Stern Drive tug 2513) costruito in Vietnam e ribattezzato Senglea, ha una capacità di tiro al punto fisso di 76 tonnellate ed entrerà in servizio per la controllata Tug Malta attiva nel porto dell’isola.

Gregorio Gavarone, amministratore delegato di Rimorchiatori Riuniti, a SHIPPING ITALY definisce questo investimento come “l’ultimo tassello concordato da Tug Malta con il governo maltese nell’ambito dell’accordo di estensione della concessione al 2035 che prevedeva l’introduzione di tre nuovi rimorchiatori nella flotta al fine di meglio servire le nuove meganavi portacontainer da 18.000 Teu che scalano l’isola ed il terminal Lng già operativi nella stessa area”. Per questi tre nuovi mezzi consegnati nell’arco degli ultimi 48 mesi il gruppo genovese ha investito complessivamente circa 24 milioni di euro.

Il primo rimorchiatore Azimuthal Stern Drive 2913 costruito da Damen e rinominato St. Angelo era stato consegnato a Tug Malta a febbraio del 2018 mentre il secondo, ribattezzato Vittoriosa, costruito dal cantiere turco Med Marine su progetto Robert Allan, era entrato in servizio nella primavera del 2019.