Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Grimaldi raddoppia le navi impiegate fra Ancona e la Grecia

A pochi giorni di distanza dalla notizia che le due navi ammiraglie della flotta passeggeri saranno impiegate da Grimaldi fra Livorno e Olbia, emerge ora un raddoppio del naviglio schierato in Adriatico sulle rotte che collegano la Grecia al porto di Ancona.

Secondo quanto riportato dalla testata greca newmoney e in Italia dal Corriere Adriatico il gruppo armatoriale partenopeo si appresta infatti a impiegare sui due collegamenti Patrasso – Ancona e Igoumenissa – Ancona non due ma quattro unità. Lasceranno questa rotta i traghetti Cruise Europa e Cruise Olympia me tre per adesso viene riportato l’impiego delle navi Zeus Palace e Cruise Olbia mentre solo nei prossimi giorni la compagnia annuncerà le altre due navi destinate a fare la spola fra Grecia e Centro Italia nell’Adriatico.

Questa girandola di traghetti consentirà a Grimaldi Group di razionalizzare la capacità passeggeri e al tempo stesso incrementare invece la capacità di garage per il trasporto di camion e semirimorchi. Ogni nave, secondo quanto riporta newmoney, garantirà un incremento della capacità cargo disponibile da 150 a 230 camion mentre l’offerta passeggeri scenderà da 3.500 a 2.500 passeggeri a bordo.