Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Rinviato l’esordio sul mercato della Piattaforma Logistica di Trieste

Il primo scalo della nave di Ulusoy Sealines presso il nuovo terminal Hhla Plt Italy di Trieste avrebbe dovuto tenersi sabato scorso ma per una questione di autorizzazioni ancora mancanti non ha avuto luogo. Ai più attenti non è sfuggito infatti che la nave, attesa alla Piattaforma Logistica di Trieste, è invece ormeggiata come di consueto al Molo VI dello scalo giuliano in uno degli attracchi gestiti da Samer Seaports (Dfds).

A SHIPPING ITALY Francesco Parisi, vertice dell’omonima casa di spedizioni triestina e azionista di Hhla Plt Italy ha spiegato che “ci sono ancora dei processi autorizzativi in corso per cui non è stato possibile accogliere finora le navi di Ulusoy. Abbiamo sottovalutato i tempi necessari al rilascio di tutte le autorizzazioni necessarie”.

Aggiungendo che “oggi è stato ottenuto il decreto di estensione del porto franco”, Parisi ha spiegato che “con Ulusoy è stato concordato di sospendere la programmazione degli accosti alla Piattaforma Logistica fino a quanto non sarà tutto a posto”.

Per l’entrata in servizio del nuovo terminal dovrebbe comunque essere una questione di poche settimane ancora.

N.C.