Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Container: Seaspan entra nel club delle navi 24.000 Teu. Nuovi ordini anche da Evergreen

Anche la statunitense Seaspan Corporation ha deciso di entrare a fare parte di quel gruppo, finora ristretto, di operatori dotati di maxi portacontainer da 24.000 Teu.
La società controllata da Atlas, che noleggia le sue unità a tutte le principali shipping company mondiali, ha infatti annunciato di avere raggiunto un accordo con un cantiere non precisato per la costruzione di due navi ad alimentazione tradizionale di questa taglia che riceverà a partire dalla prima metà del 2023. Subito dopo la consegna le due unità saranno noleggiate a un “liner globale” sulla base di un contratto della durata di 18 anni.
Lo scorso dicembre Seaspan aveva annunciato di avere raggiunto un’intesa per la realizzazione di cinque navi da 12.200 Teu (che pure saranno date in charter per 18 anni) le quali, insieme alle due dal 24.000 Teu, le permetteranno di incrementare la sua capacità di stiva di 109.000 Teu.
L’armatore statunitense non è però l’unico ad avere programmato nuovi maxi ingressi in flotta. Secondo varie fonti di stampa, Evergreen avrebbe infatti già ordinato un totale di 20 nuove portacontainer da 15.000 Teu, per un aumento di complessivo quindi di 300.000 Teu. La commessa sarebbe stata ripartita tra la sudcoreana Samsung Heavy Industries (5 navi), la cinese Hudong-Zhonghua (5) e la giapponese Shoei Kisen (10).

 ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY