Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Mattei (Corsica Ferries): “Reagiamo al calo dei passeggeri aprendoci a nuovi mercati e a nuove linee merci”

Corsica Ferries ha fatto sapere che, stante la crisi sanitaria e considerato il significativo calo del trasporto passeggeri, le compagnie di navigazione si trovano a dover diversificare e guardare verso nuove aree di business. Per l’operatore corso due sono al momento le novità più importanti: una linea che collega Algeria, Spagna e Francia e una nuova iniziativa in Irlanda.

Confermando le anticipazioni di poche settimane fa su SHIPPING ITALY, Corsica Ferries ha spiegato che il collegamento tra Tolone e l’Algeria per il trasporto di auto nuove già attivo da diversi mesi è stato sperimentalmente esteso anche al porto spagnolo di Cartagena. Il servizio, di fatto un’autostrada del mare per il trasporto di camion dalla Spagna alla Francia, è svolto per conto della società francese Tas (Terminal Automob Services) che ha sede a Tolone ed è guidata da Christophe Santoni.

Pierre Mattei, presidente di Corsica Ferries, sottolineando i vantaggi per gli autotrasportatori nella scelta di imbarcarsi sulla nave (nello specifico sul traghetto Corsica Marina Seconda), precisa che “ad oggi questo servizio non è ancora sostenibile (economicamente, ndr), è un tentativo perché stiamo cercando di pensare diversamente e di trovare alternative in questo momento di crisi “.

Per ciò che riguarda poi l’Irlanda Corsica ferries ha fatto sapere che una nave (la Mega Express Four) è stata appena noleggiata da Irish Ferries per due mesi e opererà su un collegamento tra Francia, Gran Bretagna e Irlanda appunto. “In seguito al calo del numero di passeggeri legato alla crisi sanitaria e all’inutilizzo di alcune delle nostre navi, Corsica Ferries sta cercando di ampliare il proprio raggio di attività e svilupparsi in altre aree, internazionali in particolare” ha dichiarato Pierre Mattei. I noleggi a terzi evidentemente rappresentano una delle possibilità a cui la compagnia guarda con interesse.