Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Tirrenia (Moby) dirotta la capacità ro-ro sui collegamenti fra Sardegna e continente. Severine in charter a Gnv

La capacità di stiva merci tornata a disposizione di Tirrenia Cin (Moby) dopo la recente chiusura delle linee Ravenna – Brindisi – Catania e Genova – Livorno – Catania – Malta è stata riversata sulla Sardegna.

Lo conferma il piano accosti delle port authority sarde  (Cagliari e Olbia) dai quali si apprende che ora le navi ro-ro Maria Grazia Onorato, Giuseppe Lucchesi, Alf Pollak ed Eliana Marino risultano impiegate sui collegamenti marittimi fra i porti di Genova, Livorno, Olbia e Cagliari. Ciò significa un contesto competitivo ancora più agguerrito fra Tirrenia, Moby, Grendi e Grimaldi su linee che non ricevono sovvenzioni pubbliche.

Sempre a proposito di autostrade del mare c’è da segnalare inoltre che il ro-ro Severine, per dodici mesi fino a metà febbraio in servizio per Grendi sul collegamento fra Marina di Carrara e la Sardegna, è stato ora noleggiato da Grandi Navi Veloci e sta già operando facendo la spola fra i porti di Palermo e Genova. Si tratta di un charter di breve periodo ma con opzioni per successivi rinnovi della scadenza del noleggio.

Ancora, a proposito di trasporti via mare ro-ro, il Gruppo Grendi guidato da Costanza Musso e Antonio Musso ha fatto sapere di aver registrato nei primi due mesi del 2021 un aumento delle merci trasportate e distribuite del 20% rispetto al 2020 e del 25% rispetto al 2019. “Un risultato – spiega una nota – che è conseguenza degli investimenti rilevanti nelle infrastrutture che caratterizzano l’offerta integrata di Grendi tra cui la nuova piattaforma distributiva di Olbia con quasi 2.000 mq e l’ampliamento del magazzino di raccolta dell’interporto di Bologna di oltre 5.000 mq. Sul fronte del trasporto marittimo l’aumento del traffico è stato del 12% rispetto al primo bimestre 2020 ma del 65% rispetto al 2019″.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY