Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Record di bulk carrier vendute nel 2021. Ceduta anche la RR Australia

La bulk carrier classe Kamsarmax battezzata RR Australia e di proprietà del gruppo Rimorchiatori Riuniti è l’ennesima nave portarinfuse secche italiana passata di mano in questi primi tre mesi dell’anno. Secondo quanto appreso da SHIPPING ITALY l’unità in questione, dopo settimane di indiscrezioni, è ora stata venduta a una società di Hong Kong a un prezzo superiore a 16 milioni di dollari (alcuni broker parlano di 16,2 milioni). La consegna effettiva è fissata per il prossimo mese di maggio.

RR Australia, costruzione sudcoreana (cantiere Sungdong) del 2011 da 81.600 tonnellate di portata lorda, era stata acquistata dal gruppo Rimorchiatori Riuniti per 19,2 milioni di dollari a metà del 2015.

Bimco nei giorni scorsi ha evidenziato che nei primi tre mesi dell’anno in corso il trend di compravendita di navi bulk carrier ha subito una decisa accelerata rispetto al recente passato. Dal 1 gennaio fino alla scorsa settimana erano circa 280 le portarinfuse passate di mano (la maggior parte, 82, erano panamax), mentre in tutto il 2020 erano state 794.

Anche il valore degli asset in questa prima parte dell’anno è cresciuto in maniera significativa: una panamax di 15 anni dal 1 gennaio a oggi ha visto salire il proprio valore del 47,4% (pari a 4 milioni di dollari) ma lo stesso vale anche per le altre classi di bulk carrier. Il prezzo delle navi riflette anche l’aumento dei noli che per le panamax e le supramax fino alla scorsa settimana viaggiavano rispettivamente a 25.700 e 22.900 dollari al giorno.