Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Nuovo accordo fra Sapir e Vesco per lo sbarco di argille a Ravenna

Sapir e Vesco Clays Italy hanno annunciato di aver stipulato un accordo di collaborazione per la movimentazione delle argille nel porto di Ravenna.

Vesco Clays Italy è la filiale italiana di Vesco, azienda che estrae dalle proprie cave in Ucraina 3 milioni di tonnellate d’argilla l’anno esportate in 25 paesi, uno dei principali produttori ed esportatori al mondo e il primo fornitore di materie prime per le aziende ceramiche. Il Gruppo Sapir, invece, sbarca annualmente nei suoi terminal oltre 2,5 milioni di tonnellate di materiali inerti per l’industria ceramica, costituendo il primo operatore italiano nel settore.

Sapir ha realizzato negli ultimi anni importanti investimenti per ottimizzare la movimentazione delle argille, tra cui nuovi magazzini per lo stoccaggio, uno dei quali sarà destinato in esclusiva a Vesco. Le argille provenienti via mare dall’Ucraina, dopo lo stoccaggio e la prima lavorazione di sminuzzatura, saranno smistate via camion e treno alle imprese del comprensorio ceramico emiliano.

Una nota spiega infine che Sapir e Vesco condividono un convinto impegno per lo sviluppo sostenibile, sia riducendo al minimo l’impatto ambientale delle rispettive attività, sia realizzando progetti formativi e sociali.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY