Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

BluNavy ha messo in vendita il traghetto Ichnusa

La compagnia di navigazione BluNavy sembra essere intenzionata a cedere il traghetto Ichnusa. SHIPPING ITALY lo ha appreso da alcune fonti di settore e la notizia risulta confermata da un annuncio visibile online da parte di una società di brokeraggio navale greca.

A precisa richiesta di riscontro, la compagnia ha preferito non commentare e dunque non è chiaro al momento quali siano i piani per il periodo estivo. Finora infatti la flotta di BluNavy era stata composta da due traghetti, l’Acciarello e l’Ichnusa, il primo impiegato sulla rotta fra Piombino e l’isola d’Elba mentre il secondo ha quasi sempre prestato servizio fra Sardegna (Santa Teresa di Gallura) la Corsica (Bonifacio). Il fatto che nei mesi scorsi la compagnia sia riuscita a ottenere un numero maggiore di slot fra Piombino e l’Elba a partire dalla prossima stagione estiva lasciava presuppore che BluNavy avrebbe acquistato o noleggiato naviglio da impiegare su quel collegamento.

Venendo invece a mancare una nave, se effettivamente l’Ichnusa sarà ceduto, la società di navigazione o si appresta a noleggiare altro naviglio oppure potrebbe rinunciare a uno dei collegamenti serviti negli ultimi anni. Il fatto che in vendita sia il traghetto Ichnusa lascia pensare che qualche strategia operativa possa essere in via di trasformazione proprio nel ponte marittimo fra Sardegna e Corsica. Un altro indizio in tal senso arriva dall’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sardegna che ha recentemente reso note le richieste di Moby di occupare la banchina commerciale di Santa Teresa di Gallura per la linea con Bonifacio dal 1 aprile al 30 settembre e di N.L.G. (Navigazione Libera del Golfo) per il periodo dal 1 maggio a fine settembre. Bn Sardegna di Navigazione (controllata di Bn di Navigazione – BluNavy) lo scorso novembre aveva anch’essa richiesto l’occupazione della banchina a Santa Teresa da inizio a aprile a ottobre, mentre pochi giorni fa (a fine marzo) ha comunicato alla port authority sarda “il posticipo dell’inizio dell’attività successivamente al mese di aprile 2021”. Quando e se la linea sarà riattivata al momento non è noto.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY