Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Venice Shipping & Logistics in trattativa per cedere una sua nave a Hamburg Bulk Carrier

Il fondo di private equity italiano Venice Shipping & Logistics continua ad avere trattative avviate per cedere le navi rimanenti in flotta.

A marzo erano circolate indiscrezioni di mercato relative a una presunta imminente vendita della nave Serena R, una Ultramax bulk carrier, al prezzo di quasi 20 milioni di dollari ma la cessione era stata smentita dai diretti interessati ed effettivamente fino ad oggi non ha preso forma.

Questa settimana alcuni broker marittimi riportano invece la vendita della Giulia I, una handymax bulk carrier da 39.200 tonnellate di portata sulla quale avrebbe messo gli occhi la società Hamburg Bulk Carrier. Come prezzo di cessione in questo caso si parla di 16,6 milioni di dollari.

Secondo quanto appreso da SHIPPING ITALY, però, al momento l’affare è soggetto ancora all’accettazione di alcune condizioni sospensive da parte soprattutto dell’acquirente e non è escluso che l’operazione possa non andare in porto.

L’andamento particolarmente positivo dei noli nel mercato del trasporto via mare di rinfuse solide (dry bulk) ha spinto verso l’alto anche i valori delle navi in questa prima parte di 2021 e molti armatori intenzionati per varie ragioni a dismettere il proprio naviglio stanno cercando di approfittare del momento attuale.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY