Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Ribaltamento a mare di Fincantieri a Genova: a Fincosit i lavori per il primo progetto

Un raggruppamento temporaneo di imprese con Fincosit come capogruppo (e con Consorzio Stabile Grandi Lavori Scrl, Consorzio Integra Soc. Coop e Icm Spa come partner) si è aggiudicato i lavori per la realizzazione della “nuova calata ad uso cantieristico navale del Porto Petroli di Genova Sestri Ponente e per la sistemazione idraulica del rio Molinassi”.

Prende così finalmente il via la realizzazione del cosiddetto ribaltamento a mare dello stabilimento Fincantieri del capoluogo ligure, l’ampliamento che permetterà al gruppo cantieristico di costruire navi da crociera da oltre 170mila tonnellate.

Il Rti guidato da Fincosit si è aggiudicato la relativa gara, indetta dal Comune di Genova (che a questo preciso scopo aveva ottenuto uno stanziamento da 72 milioni dalla Autorità di Sistema Portuale), con un’offerta da circa 67,9 milioni di euro, ovvero con un ribasso del 5,71% sull’importo a base della procedura che era appunto di 72 milioni. Da evidenziare che alla procedura negoziata erano stati invitati cinque operatori economici, e tra questi figurava anche un Rti guidato dalla stessa Fincantieri (precisamente dalla controllata Fincantieri Infrastructure Spa, al fianco di Sales Spa, Salcef Spa e Nuova Coedmar Srl).

In particolare questo primo lotto di lavori permetterà di mettere in sicurezza il Rio Molinassi. Nel complesso gli interventi, per i quali finora sono stati stanziati 480 milioni, comprendono la costruzione di un nuovo bacino da 400 metri, nuovi piazzali, lo spostamento della linea ferroviaria a monte e la messa in sicurezza anche del rio Cantarena.

Lo scorso 12 gennaio, rispondendo a un’interrogazione in Consiglio Comunale sullo stato di avanzamento dell’intero progetto, l’assessore all’Urbanistica del Comune di Genova Simonetta Cenci aveva indicato in 22 mesi la durata dei lavori previsti per il lotto 2, quello ora aggiudicato.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY