Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Il canale di Suez verrà ulteriormente ampliato: lavori completati in 24 mesi

Il canale di Suez verrà ulteriormente ampliato e dragato proprio nella parte più a sud del corso d’acqua, dove recentemente si era incagliata la nave portacontainer Ever Given. Lo ha detto il vertice della Suez Canal Authority, Osama Rabie, durante un evento pubblico al quale ha preso parte anche il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi, il quale ha stimato in 24 mesi il tempo necessario per completarli.

L’Autorità del canale prevede di allargare il tratto più meridionale del canale per un tratto di 30 chilometri fra la città di Suez e la zona dei Laghi Amari allargando la via navigabile di 40 metri verso est secondo le indicazioni di Rabie. In programma c’è anche l’approfondimento di quella parte di canale da 66 a 72 piedi (da 20 a 22 metri circa).

La seconda ‘corsia’ navigabile del canale, aperta nel 2015 a nord del Grande Lago Amaro per consentire il traffico delle navi in entrambe le direzioni sarà estesa di 10 km sul lato meridionale del lago, per raggiungere una lunghezza totale di 82 km e consentire il passaggio di più navi.

Il presidente Sisi ha sottolineato che un ulteriore ampliamento del canale di Suez era già stata presa in considerazione ma l’incaglio della nave Ever Given lo scorso 23 marzo ha reso evidente l’urgenza di questo interventi.

La nave portacontainer con a bordo tutto il suo carico di migliaia di box, è ancora ferma sotto sequestro preventivo nel Grande Lago Amaro in attesa di una risoluzione in merito alla richiesta di risarcimento danni avanzata dalla Suez Canal Authority contro il proprietario giapponese della nave.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY