Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

La Costa Atlantica saluta definitivamente la bandiera italiana

Dice addio alla bandiera italiana, per “iscrizione in un Registro di Paese non comunitario”, la Costa Atlantica. La nave, insieme alla Costa Mediterranea, è una delle unità destinate a costituire la flotta di Cssc Carnival Cruise Shipping Limited, la compagnia crocieristica nata come joint venture tra Carnival Corporation e il gruppo cinese Cssc che offrirà itinerari nella regione asiatica, accogliendo dal 2023 tra le sua fila anche una newbuilding da 133.500 tonnellate di stazza interamente realizzata in Cina dalla collaborazione tra la stessa Cssc e Fincantieri.

La conferma a SHIPPING ITALY arriva direttamente da Costa Crociere: “Come già annunciato – fa sapere la compagnia – Costa Atlantica è stata trasferita alla joint venture creata da China State Shipbuilding Corporation (CSSC) e Costa Crociere. Il cambio di bandiera della nave è stato necessario in quanto il nuovo soggetto che dispone della nave è una società con sede al di fuori dell’Unione Europea (Hong Kong) e come tale non può essere iscritta nel Registro italiano. Pertanto, è stata presentata una notifica di cambio bandiera alla Guardia Costiera italiana, come previsto dal Codice della Navigazione italiano”.

Ad oggi la flotta di Costa Crociere conta un totale di 12 navi battenti bandiera italiana tra cui la nuova Costa Firenze, consegnata a dicembre 2020.  Nel dicembre 2021 entrerà a far parte della flotta anche la nuova Costa Toscana, alimentata a Gnl. A queste si aggiungono le 14 navi del marchio Aida Cruises attualmente in servizio, tutte battenti bandiera italiana, con ulteriori due navi in arrivo alla fine del 2021 e nel 2023.

Già nel gennaio 2020 era stata annunciata, da parte della shipping company sino-statunitense, la presa in consegna della nave Costa Atlantica. La quale ad finora risulta ancora di proprietà di Cssc Carnival Italy Cruise Investment Srl (che appunto ne ha richiesto il cambio di bandiera). La società, che ha sede a Genova in Piazza Piccapietra dove ha ‘casa’ anche Costa Crociere, a sua volta è una joint venture tra Carnival Plc e la stessa Cssc Carnival Cruise Shipping Limited, che ha tra le sue attività la concessione in noleggio a scafo nudo delle sue due navi.

F.M.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY