Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

La Sardegna avvia la gara per il trasporto marittimo fra Porto Torres e l’isola dell’Asinara

La Giunta regionale della Sardegna ha avviato una procedura di gara relativa all’affidamento del servizio di collegamento e trasporto marittimo di persone, veicoli, merci e merci pericolose per la tratta Porto Torres – Isola dell’Asinara (Cala Reale) per la durata di 6 anni. Fino ad oggi il servizio era affidato alla compagnia Delcomar.

“Con questo procedimento – afferma l’assessore dei Trasporti, Giorgio Todde – intendiamo assicurare le condizioni ottimali di trasporto per merci e persone che per vari motivi si spostano sull’Isola dell’Asinara. Pur non essendo abitata, l’isola è infatti meta quotidiana di studiosi, ricercatori e lavoratori di Enti ed Organismi che a vario titolo ricoprono incarichi volti alla protezione, alla gestione e alla tutela del patrimonio naturalistico e ambientale dei territori dell’Area Marina Protetta, classificata anche come Sito di Interesse Comunitario (SIC) e Zona di Protezione Speciale (ZPS) ”.

L’Isola dell’Asinara è infatti oggetto di attività di studio, ricerca scientifica, educazione ambientale e turismo. Pertanto, i servizi di collegamento verranno garantiti sui vari periodi dell’anno, in particolare con 3 coppie di corse giornaliere (andata e ritorno) nel periodo estivo, e 2 coppie di corse per tre volte alla settimana negli altri periodi dell’anno. Le corse dovranno essere assicurate mediante un traghetto in grado di trasportare passeggeri, merci e merci pericolose in un tempo non superiore a 75 minuti, compatibilmente con le condizioni meteorologiche.

“Intendiamo fare in modo che sulla tratta Porto Torres – Cala Reale sia garantita anche per i prossimi anni la continuità del servizio pubblico di collegamento marittimo così da assicurare i servizi minimi, continui, adeguati, certi e accessibili al trasporto delle categorie indicate, ai fini della tutela del territorio e delle attività ad esso connesse” conclude l’assessore.

Il bando interviene anche sulle caratteristiche dei mezzi di trasporto, mediante criteri di premialità relativi alle caratteristiche tecnico costruttive delle unità navali impegnate, e sull’applicazione di tariffe differenziate in base alle necessità dell’utenza.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY