Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Nuova spedizione project di Righini partita da terminal Sapir di Ravenna

Dal terminal Sapir del porto di Ravenna è stato imbarcato su una nave di Sal con destinazione Cina un impianto interamente progettato e costruito dalla ditta F.lli Righini Srl. La spedizione è stata curata e coordinata dalla società Casadei & Ghinassi.

Più precisamente si tratta di un ‘Riser Pull-In System’ completo di una ‘nstallation & maintenance platform e di due diving platforms. Il macchinario viene impiegato per il tiro a bordo dei riser nelle navi Fpso (navi progettate per il caricamento e lo stoccaggio del petrolio o gas estratto dalle piattaforme).

Il Riser Pull-In System è equipaggiato con un argano lineare da 826 tonnellate di tiro, due argani rotativi muniti di fune sintetica ognuno con capacità di tiro di 300 tonnellate, un argano di servizio con capacità di tiro di 40 tonnellate oltre a un sistema di traslazione automatico.

In Cina l’impianto sarà installato sulla nave Fpso Sepetiba, operata da Petrobras in Brasile.

“Il porto di Ravenna si conferma strategico per i traffici di project cargo con l’Estremo Oriente, grazie alla consolidata collaborazione  tra un’eccellenza dell’offshore come la F.lli Righini e il terminal Sapir” è il commento di quest’ultimo.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY