Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

La petroliera italiana Mare Picenum ha salvato un velista 80enne tedesco in mezzo all’Atlantico (FOTO)

Brutta disavventura a lieto fine, grazie all’intervento di una nave petroliera italiana, per un velista tedesco di 80 anni che navigava in solitaria in Oceano Atlantico.

“La nave Mare Picenum, petroliera italiana della Fratelli d’Amico Armatori di Roma, durante la navigazione da Delaware City (Usa) verso Whiffen Head (Canada) è stata infatti coinvolta in un recupero di salvataggio richiesto dalla Guardia Costiera Americana a un’imbarcazione a vela in avaria battente bandiera tedesca. Già dalle prime ore dell’alba del 15 giugno 2021, la petroliera aveva deviato la sua rotta per le precarie condizioni meteo, generate dal passaggio della tempesta tropicale Bill” spiega a SHIPPING ITALY la società armatoriale romana.

Sorvolando la petroliera, l’aereo americano “Uscg Aircraft 2312” ha segnalato via radio la necessità di intervento a circa 24 miglia nautiche dalla sua posizione per l’imbarcazione Katharina in avaria. Poco più tardi il Comandante della Mare Picenum ha deviato la rotta a 272° in soccorso mantenendo le comunicazioni con l’aeromobile della Guardia Costiera Usa.

“Poche ore più tardi la Mare Picenum ha individuato l’imbarcazione – disalberata e con motore in avaria – a circa 400 miglia a sud-est di Long Island, New York, dando seguito così all’operazione di soccorso. Il recupero è avvenuto alle 4:52 del mattino del 16 giugno con imbarcazione alla deriva e condizioni meteo avverse quali 35 nodi di vento e onde alte tre metri” prosegue le ricostruzione fornita dalla shipping company romana.

“Le condizioni del velista in solitario, che comunque aveva predisposto la sua zattera autogonfiabile in attesa dei soccorsi, sono apparse da subito buone ed è stato soccorso da personale di bordo grazie a una perfetta manovra di recupero condotta dal Comandante Cristian Barbasini di Sarzana che per questo ha ottenuto una speciale gratificazione da parte del Rescue Coordination Center di Boston della US Cost Guard.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY