Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Ancora un balzo verso l’alto dei noli container: Shanghai – Genova a 11.500 $

Come previsto recentemente anche da alcuni primari esponenti italiani di importanti compagnie di navigazione internazionali (fra questi Ignazio Messina della Ignazio Messina & C. e Matteo Fortuna di Bbc Chartering), i noli marittimi per il momento non rallentano la loro corsa verso l’alto.

L’ultimo World Container Index pubblicato ieri da Drewry ha fatto registrare il più consistente balzo da quando viene registrato l’andamento del mercato delle spedizioni marittime containerizzate (vale a dire il 2012). Questo indice è salito del 15,9% (pari a più di 1.100 dollari) raggiungendo quota 8,061.65 dollari per Feu (container da 40′), vale a dire un incremento del 332% rispetto alla stessa settimana del 2020.

Le rate di nolo dal porto di Shanghai a Los Angeles sono salite di oltre il 30% nell’arco di una settimana, da 6,358 a 8,548 dollari per Feu, mentre fra Asia e costa est degli Stati Uniti i noli sono saliti del 39% raggiungendo quota 11,180 dollari per Feu.

Salta all’occhio anche il salto verso l’alto delle rate fra i porti di Shanghai e Genova che nell’arco degli ultimi dodici mesi sono saliti del 540% raggiungendo questa settimana quota 11.448 dollari per ogni container da 40 piedi (al netto dei vari surcharge che poi vengono applicati). In una settimana si tratta di un rincaro del nolo pari a 603 dollari. Discorso simile vale per la tratta Shanghai-Rotterdam salita di 779 dollari raggiungendo quota 11,975, vale a dire un +626% rispetto a un anno fa.

“Drewry si aspetta che il trend rialzista dei noli prosegua ancora per le settimane a venire” dicono gli analisti della società di consulenza britannica.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY