Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Niente scalo in Italia per il nuovo collegamento dal Marocco di Intershipping

Alla fine l‘annunciata nuova linea fra il porto marocchino di Tanger Med e l’Italia non ci sarà. Diversamente da quanto era stato comunicato circa un mese fa, le due navi traghetto Romantika e Victoria I della compagnia estone Tallink noleggiate per tre mesi dalla Tanger Med Port Authority non stanno facendo scalo in alcun porto del Nord Tirreno mentre sono entrambe entrate in servizio fra i tre scali di Tanger Med in Marocco, Tarragona in Spagna e Sète in Francia.

Dopo una prima rotazione effettuata da Victoria I, anche la seconda nave, da pochi giorni arrivata nel Mediterraneo dal Nord Europa, è entrata in servizio effettuando la medesima rotazione.

Secondo fonti di stampa locale anche l’altra tratta che la compagnia di navigazione Intershipping aveva ipotizzato di aprire fra Tangeri e il Portogallo (porto di Portimão) sta incontrando delle difficoltà e finora non è stato possibile avviarla. Idem dicasi per il traghetto Saga che pareva dover essere impiegato sempre per garantire tonnellaggio all’operazione ‘paso del Estrecho’ messa in atto dal Marocco ma che da settimane risulta inattiva dalle parti di Gibilterra.

Esclusa dunque, almeno per ora, l’alternativa di una rotta dall’Italia (dove rimane disponibile l’opzione delle linee operate da Grandi Navi Veloci), per i cittadini marocchini che desiderano tornare al proprio paese d’origine durante il periodo estivo sul sito di Intershipping (che spesso però risulta offline) l’unica opzione disponibile per la prenotazione è la linea che collega Sète con Tangeri.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY