Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Eneti acquisirà Seajacks mentre le ultime cinque navi della ex Scorpio Bulkers sono andate a Lauro

La società monegasca Eneti (ex Scorpio Bulkers) ha annunciato oggi la prossima acquisizione della britannica Seajacks International, compagnia armatoriale che controlla e opera una flotta di navi per l’installazione di turbine eoliche e che attualmente fa capo alla Marubeni Corporation Incj (una società di private equity controllata dal governo giapponese e partecipata da 25 aziende giapponesi) e Mitsui O.S.K., Lines Ltd.

Eneti ha spiegato che la transazione le consentirà di avere la flotta leader mondiale di questo settore ottenendo le cinque Wind Turbine Installation Vessels (WTIV) di Seajacks attualmente in servizio a cui se ne aggiungerà una di nuova costruzione nel 2024.

Il presidente e amministratore delegato di Eneti, Emanuele Lauro, ha sottolineato che con questa transazione renderà forma il principale player di mercato operatore di navi da lavoro per i parchi eolici offshore quotata alla Borsa di New York.

La transazione, che è oggetto di un accordo vincolante fra Eneti e le società venditrici (Marubeni Corporation, Incj e Mitsui O.S.K. Lines) avverrà con l’acquisizione da parte di Eneti del 100% della Atlantis Investorco Ltd., capogruppo della Seajacks, per un corrispettivo di 8,13 milioni di azioni, di 299 milioni di dollari di indebitamento della compagnia britannica, di 74 milioni di dollari di titoli obbligazionari e 12 milioni in contanti.

A seguito di questa operazione, che si prevede sarà conclusa entro la metà di questo mese, gli attuali azionisti deterranno circa il 58% del capitale di Eneti mentre gli attuali azionisti di Seajacks ne deterranno il 42%.

Per quanto concerne infine le cinque navi bulk carriers rimaste fino a poche settimane fa a far parte della flotta della ex Scorpio Bulkers, la società ha fatto sapere che i contratti di leasing delle tre ultramax Sbi Tango, Sbi Echo e Sbi Hermes, oltre alle due kamsarmax Sbi Rumba e Sbi Samba sono stati trasferiti a una società del gruppo Scorpio Holdings Limited  (controllato dalla famiglia Lauro). Questo trasferimento di naviglio è sato completato nel mese di luglio appena trascorso.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY