Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Al porto di Anversa iniziata la costruzione di un nuovo terminal auto multipiano di Grimaldi

Con una superficie di 1,5 milioni di metri quadrati, Antwerp EuroTerminal Nv (Aet) è il più grande terminal multipurpose del porto di Anversa e il principale hub del Gruppo Grimaldi nel Nord Europa. La società stabilirà presto un altro primato: ospiterà il più grande parcheggio (in un’unica unità) del Belgio.

Lo rende noto lo stesso gruppo armatoriale partenopeo nel proprio house organ Grimaldi News spiegando che la nuova struttura, alta 21 metri, potrà ospitare fino a 9.700 auto. Su una superficie di 24.650 mq verranno realizzati sette livelli, per un totale di 172.000 mq di superficie operativa. Il nuovo parcheggio sarà altamente efficiente anche dal punto di vista ambientale. Sul tetto d’acciaio saranno installati circa 10.000 pannelli solari, che saranno in grado di fornire circa 4.000 kWp di energia elettrica.

“L’espansione verticale contribuisce anche alla penetrazione nel suolo dell’acqua piovana, poiché riduce al minimo la superficie pavimentata esposta alle precipitazioni e quindi la quantità di acqua da smaltire nelle acque di scolo” spiega l’azienda. “Inoltre, l’acqua piovana viene raccolta e utilizzata per il lavaggio delle auto (insieme alle acque di lavaggio trattate) e per i servizi igienici: di conseguenza, non viene consumata acqua potabile per questi scopi. Infine, la copertura wi-fi in tutta la struttura consentirà di fornire servizi aggiuntivi durante la movimentazione delle auto nuove”.

A inizio estate si è svolta la cerimonia della posa della prima pietra del parcheggio multipiano, che ha segnato l’inizio dei lavori di costruzione il cui completamento è previsto per giugno 2022.

“Questo è solo l’ultimo di numerosi progetti eco-friendly recentemente lanciati e realizzati da Aet, pioniere nell’implementazione di soluzioni sempre più ecologiche ed efficienti nelle sue attività. Questi includono un investimento in tre pale eoliche in banchina (due delle quali sono già operative), l’installazione di stazioni di ricarica per veicoli ibridi ed elettrici e la sperimentazione di combustibili alternativi” sottolinea il Gruppo Grimaldi.

Dalla fine del 2019, Aet ha potenziato la sua flotta di macchinari per la movimentazione delle merci con carrelli elevatori elettrici. È stata anche la prima azienda a testare un trattore portuale Terberg alimentato a idrogeno per operazioni lo-lo in un porto belga. “Questo moderno macchinario è stato utilizzato per il trasporto di container dal piazzale container alle gru del terminal e viceversa. I test hanno avuto un notevole successo e tutti gli operatori hanno apprezzato molto la maneggevolezza e il comfort della macchina” aggiunge il gruppo partenopeo.

Oltre a ciò, in qualità di partecipante al programma ‘Pioneer’ nell’ambito del Green Deal europeo, Aet testerà grandi sistemi di batterie per l’accumulo di energia elettrica per un paio d’anni a partire dalla fine del 2021.

Fondata nel 2001 come joint venture tra il Gruppo Grimaldi e la società di stivaggio Mexiconatie Nv, Antwerp EuroTerminal ospita le navi Deepsea ed Euromed di Grimaldi, nonché quelle delle società sorelle Finnlines e Atlantic Container Lines (Acl).

Il terminal è specializzato in diversi tipi di carico e movimenta giornalmente rinfuse, container, project cargo, carichi pesanti, automobili e altre unità rotabili. La sua posizione strategica offre collegamenti ineguagliabili con le principali reti stradali, marittime e ferroviarie d’Europa.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY