Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Improvvisa scomparsa di Eugenio Duca, lutto nei porti

È mancato improvvisamente stamane, all’età di 71 anni, Eugenio Duca, ex sindacalista e politico anconetano di lungo corso, deputato per tre legislature nelle file di partiti del centro sinistra, responsabile nazionale dei Democratici di Sinistra del settore dell’economia marittima portuale e parte del consiglio nazionale dello stesso partito fino al 2007.

Cordoglio è stato espresso da Ancip – Associazione nazionale compagnie e imprese portuali, categoria per cui Duca ha rappresentato per anni solido punto di riferimento politico: “Il mondo dei lavoratori portuali e tutta la portualità italiana sono colpiti dalla perdita. Eugenio, è stato per oltre 50 anni protagonista di un dibattito continuo ed efficacie per tutti gli aspetti del mondo dei trasporti della logistica e della portualità. La sua coerenza nel combattere a favore dei lavoratori e della imprenditoria seria, la sua tenacia e perseveranza nell’elaborare proporre e difendere i provvedimenti di legge utili a migliorare il sistema trasportistico italiano e nel contempo garantire qualità e sicurezza del lavoro, ha consentito a decine di migliaia di lavoratori di avere dignità e rispetto. È stato esempio mentore e stimolo per chi negli ultimi decenni si è occupato di logistica dei trasporti. A tutto il mondo dei porti e alle compagnie portuali in particolare, mancherà un amico, uno stimolo, un esempio, un punto di riferimento con cui condividere dei problemi e le difficoltà e festeggiare i risultati a favore dei lavoratori”.

Parole di afflizione sono state vergate anche da Alessandro Ferrari, segretario di Assiterminal: “Ciao Eugenio, grazie per il confronto, la passione e la visione che mi hai partecipato. Davanti a un bicchiere di vino, fumando una sigaretta, approfondire punti di vista anche diversi, a volte nel merito, altre nella forma, ma sempre condividendo e apprezzando la passione dei tuoi spunti, l’istinto politico e giuridico mixato con la conoscenza, l’esuberanza nel prendere posizione ma anche nell’ascolto. Ti ho conosciuto solo un anno fa e mi ha fatto piacere, inaspettato, il confronto costante a cui mi hai dato accesso. Grazie, si cresce e si impara attraverso queste esperienze personali, mai darlo per scontato!”.

Nel corso della giornata anche altri componenti del cluster marittimo si sono uniti al cordoglio per la scomparsa di Duca. Confitarma “lo ricorda con grande affetto e grande stima come una persona estremamente competente con la quale il confronto, anche se a volte difficile, è sempre stato comunque leale e costruttivo. Fedepiloti lo celebra come “amico dei Piloti dei Porti, la sua attività politica era finalizzata alla difesa dei lavoratori e al rafforzamento dell’economia ferroviaria e marittima portuale”. Assoporti gli rende omaggio come “uomo che ha dato un importante contributo al settore dei porti anche grazie alla sua vasta conoscenza dei temi legati all’economia del mare”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY