Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Il 2019 di Gip: Teu in crescita al Tdt (+11%) e Sech stabile (-0.8%)

Bilancio 2019 in chiaroscuro per Gruppo Investimenti portuali (Gip), la holding portuale partecipata da Infracapital, Infravia e Giulio Schenone che controlla i terminal container Sech di Genova e Terminal Darsena Toscana di Livorno.

Secondo quanto riferito a SHIPPING ITALY dalle stesse società terminalistiche il Tdt di Livorno ha chiuso il 2019 con 560.339 Teu movimentati (fra transhipment e traffico gateway), un dato in crescita di 58,231 Teu (+11,6%). Il dato è superiore al 2017 (quando i Teu movimentati erano stati 515.792) ma ancora inferiore al 2016 (640.854).

Sostanzialmente stabili invece i volumi al terminal Sech del porto di Genova che ha chiuso il 2019 con 311.749 Teu, in calo dello 0,8% rispetto ai 314.494 Teu del 2018 e confermando di fatto il trend anche del 2017, quando i Teu movimentati erano stati 312.689.

Gruppo Investimenti Portuali potrà comunque trarre beneficio (quota parte) anche dalle buone performance dei terminal Psa Genova Prà e Vecon di cui detiene una partecipazione del 35%.

Nicola Capuzzo

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY