Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Altro Peak season surcharge anche per l’export di container dall’Italia al Far East

Dopo gli annunciati rincari dei noli dall’Italia al Medio Oriente nei giorni scorsi, la compagnia di navigazione francese Cma Cgm ha comunicato al mercato un altro peak season surcharge da metà marzo per tutti i container dry in export dai porti del Mediterraneo e diretti verso il Far East.

Dal 15 Marzo e fino a nuova comunicazione verrà applicato un sovrapprezzo sulla tariffa di trasporto marittimo pari a 300 dollari sia per i container da 20 che da 40 piedi.

Il peak season surcharge si applicherà a tutti gli scali del Mediterraneo, compresi quelli del Nord Africa e anche del Mar Nero.

Una notizia, questa dei rincari per le spedizioni via mare di container dal Sud Europa verso l’Estremo Oriente, che non farà ovviamente piacere agli spedizionieri che nei giorni scorsi hanno fatto sentire pubblicamente il loro dissenso per quella che definiscono una speculazione dei vettori marittimi in un momento particolarmente delicato per l’economia italiana.

Nei giorni scorsi, infatti, anche Msc e Maersk avevano annunciato rincari o sovrapprezzi sui noli marittimi rispettivamente verso il Centro-Nord America e verso Medio Oriente e Sud-Est Asiatico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY