Il quotidiano online del trasporto marittimo

Nicola Capuzzo - Direttore Responsabile

Altro bando pubblico per un traghetto con cui trasportare migranti da Lampedusa

Mentre il Ministero dei Trasporti ha chiesto agli armatori di inviare manifestazioni d’interesse a fornire navi ro-pax adatte ad accogliere per il periodo di quarantena migranti in arrivo dal Nord Africa, anche la Prefettura di Agrigento si è mossa per individuare un vettore marittimo deputato al trasferimento dei migranti che giungono sull’isola di Lampedusa e che devono essere trasferiti in Sicilia.

Nel bando, che è stato prorogato e scadrà alle ore 9:00 del giorno 24 aprile 2020 (fra meno di due giorni), si fa espresso riferimento alla necessità di individuare “un mezzo di trasporto marittimo per la tratta Lampedusa – Porto Empedocle cui affidare il servizio di trasferimento dei cittadini stranieri e del personale delle Forze dell’Ordine preposto all’accompagnamento degli stessi”.

In relazione all’emergenza sanitaria nazionale determinatasi per il virus COVID-19, che ha procurato, tra l’altro, una significativa riduzione dei servizi di trasporto marittimo di linea, nonché in ragione del frequente verificarsi di sbarchi spontanei sull’isola di Lampedusa, questa Prefettura ha necessità di individuare, in via d’urgenza, un vettore deputato al trasferimento dei migranti che giungono sull’isola e che devono raggiungere la Sicilia.

Gli operatori economici interessati dovranno possedere i seguenti requisiti: “1) Possesso di licenza di esercizio di trasporto marittimo rilasciata dall’Autorità competente e di tutte le certificazioni ed autorizzazioni previste dalla normativa vigente; 2) Possesso di copertura assicurativa, ai sensi della normativa vigente, sulla responsabilità civile in caso di incidenti; 3) Capienza del vettore idonea a consentire il trasporto di almeno 50 persone”.

Tramite l’apposito modello “Offerta Economica”, l’operatore dovrà indicare il costo relativo al trasporto di un singolo passeggero, specificando le voci che compongono il costo medesimo. Nell’ipotesi in cui pervengano più manifestazioni di interesse, la Prefettura affiderà il servizio, sulla base delle esigenze che si verificheranno, all’operatore che avrà offerto il costo più basso.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER QUOTIDIANA GRATUITA DI SHIPPING ITALY